Lettere a Irene

Cara Irene, sono Mattia. Spero tanto che ricevi la mia lettera. La mamma dice che tanto non ti arriva, ma io non ci voglio credere.

Tulipa

Sarò il sonno della tigre, la tua rosa di sabbia.

More about Tulipa

Il mio ultimo progetto di creazione del concept, storyboard e copywriting per l’editoriale di moda “Tulipa”.

A porte chiuse

Un bicchiere di rosso,
anche due
guardo le tue gambe vicino alle mie;
ridi, sorrido, uno sguardo al cellulare:
mi annoio o mi diverto?
Non riesco a capire

Cicale

Salutandolo, gli hai detto “Ci vediamo”. Perché?

Lo spettacolo

Sono le 4, e infatti eccola. Oggi ha scelto il rosa: mi scopro a sorridere, azionando subito il tasto REC della fotocamera.

Re di zucchero

Sono un re di zucchero e rum blanco, / su un trono di paglia: / tra i capelli una corona di vento, / di sale e tabacco.

Capitolo 8 – Il taccuino

La mia mente era una gabbia di legno: dietro le sbarre, solo gli occhi di quella scura ragazza dal nome di luce, che si era lasciata inseguire fino alla fine delle strade.

Se solo

Se solo il pensiero di te
lo potessi toccare
lo potessi afferrare.

Capitolo 6 – Spiragli

Tornai a casa. Stranamente non ero deluso. Anzi: ero contento. Alba parlava con qualcuno. Alba amava. Alba non era pazza.